Martedì, 08 Ottobre 2019 18:29

Invito al Convegno “PeriFeliCittà – curare relazioni, costruire valori”

Scritto da 
Ai genitori dell’IC2° Massaia
Ai docenti dell’IC2° Massaia
 
Si comunica che il 12 ottobre 2019 presso il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa Napoli-Portici si terrà il convegno in oggetto organizzato dalle Cooperative
sociali Bambù e Seme di pace.
Alle ore 10.00 si terrà una visita guidata al museo ferroviario di Pietrarsa e alle ore 11.30 seguirà il convegno presso la Sala cinema.
Alle ore 12.30 seguirà la degustazione delle eccellenze delle terre vulcaniche nell’ambito dell’evento “Eruzioni del Gusto” promosso dall’associazione “ORONERO”.
Perifelicittà è un progetto di contrasto alla povertà educativa minorile ed è attivo su un’area geografica della Provincia di Napoli che va da Scampia a Casoria da San Giovanni a Teleduccio, Portici, San Giorgio a Cremano fino ad arrivare alla provincia di Salerno a Vietri e Cava de’ Tirreni.
Oltre 2000 minori tra i 5 e i 14 anni, e le loro famiglie, che stanno avendo la possibilità di partecipare alle attività vivendo il loro quartiere in una modalità totalmente inedita; Un progetto di ampio respiro dal forte impatto sociale e tecnologico che attiva circa 300 professionisti tra operatori, educatori e insegnanti. Attraverso il progetto si sta vatorizzando un modello comune d’intervento, quello del distretto educativo di comunità.
Un modello che tende a connettere la forte presa in carico individuale con la corresponsabilità di tutte le componenti della comunità; comunità intesa come quella del villaggio nell’antico proverbio africano, dove c’è bisogno dell’impegno di tutti i componenti del villaggio per poter far crescere un bambino, e come ha ricordato recentemente il Santo Padre “dobbiamo costruirlo, questo villaggio. Tutti insieme, per educare i bambini, per educare il futuro”.
Lo scopo di questo invito è di aiutare gli operatori, insieme agli altri attori del territorio presenti all’evento, a mettere ognuno il proprio mattone per costruire questa comunità, che, ancora in questi giorni, vive fatti di cronaca che se da un lato raccontano la fragilità di un territorio dall’altra amplificano la richiesta di un bisogno.
Si prega di dare ampia diffusione a tale iniziativa secondo le modalità consuete.
 
Si allega locandina.